GIURIA INGRANDIMENTI 2017

Sono concluse le iscrizioni ad IngrandiMenti 2017, anche quest’anno tanti partecipanti con foto molto belle. E ora tocca alla giuria assegnare i punteggi per decretare i 15 finalisti. Vi presentiamo quindi la giuria del concorso IngrandiMenti 2017: ricordate, foto in mostra da sabato 21 alla Tenda!

Riccardo Musacchi 

Psicologo e psicoterapeuta con formazione in psicoterapie brevi, in psicoterapia biosistemica e in EMDR. Docente della scuola italiana di psicoterapia biosistemica. Svolge attività privata di psicoterapia con adulti e coppie; formatore e supervisore in psicoterapia corporea biosistemica ed educatore in FotoTerapia in vari istituti in Italia e in Brasile, autore del libro “FotoTerapia Psicocorporea”, edito da FrancoAngeli nel 2016.

http://www.riccardomusacchi.it

Luca Santiago Mora

Luca Santiago Mora è nato a Bergamo nel 1964; si occupa di arti visive, fotografia, video e ‘scultura sociale’.  Partecipa a esposizioni di fotograia in Italia e all’estero con vari eteronimi. Si segnalano personali alla galleria Lambert e la collettiva Contemporanei. Dal 2003  si dedica al progetto di scultura sociale denominato Atelier dell’Errore per la Neuropsichiatria Infantile della Ausl di Reggio Emilia in collaborazione con L’indaco, Ateleir di ricerca musicale ed espressiva onlus. L’elenco degli eventi nazionali internazionali che lo vedono coinvolto è molto lungo e consultabile al seguente link: http://atelierdellerrore.org/cv.php.

http://atelierdellerrore.org/cover.php

Paolo Vistoli 

Medico Psichiatra dell’Ausl di Modena. Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzazione in Psichiatria. Docente di corsi e seminari presso: la Scuola di Specializzazione in psichiatria di Bologna e Modena; il corso di Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica; il Master infermieristico di salute mentale relatore in convegni di psichiatria e sulla salute dei migranti. E’ revisore dal 2015 della Rivista sperimentale di Freniatria. Autore di articoli di psicopatologia ad indirizzo fenomenologico e antropoanalitico in riviste italiane.

Lenny Pellico

trp prima e fotografo poi, la formazione in psicologia e la passione per l’Immagine sono stati determinanti per la carriera da Fotografo. Ha collaborato con le principali testate musicali italiane, collaboro con il Corriere della Sera, lavora molto nel campo del wedding e del food, ha fatto foto e/o video per brand come Fastweb, Fisher Price, Giovanni Rana, Etsy, Meltin pot, Depop, Prosciutto di Parma, il Gufo, etc

http://lennypellico.com/#!/home/

 

Pietro Bruno (http://pierobruno.blogspot.it/)

Pietro Bruno è nato a Napoli nel 1973. Si avvicina alla fotografia all’età di 18 anni lavorando in uno studio fotografico della sua città.
Frequenta un master di fotogiornalismo presso la J. Kaverdash School di Milano.
Tra i suoi lavori:
– Donne migranti e lavoro (commissionato dal Comune di Reggio Emilia, 1997)
– Street Rave Parade (commissionato dall’Unità di Prevenzione di Reggio Emilia, 2000)
– Start Kragujevac (progetto sulla città serba di Kragujevac, commissionato dal Comune di Reggio Emilia, 2005-07) esposto alla settimana della Fotografia Europea nella città di Reggio Emilia
– Festival delle abilità differenti (Carpi, 2006)
– Strutture residenziali di psichiatria in Italia (in corso dal 2003)

-Laboratorio di fotografia all’interno dell’O.P.G.(ospedale psichiatrico giudiziario,Reggio  Emilia 2008.)
È fotografo per il Centro Teatrale Europeo Etoile, città Reggio Emilia.

-Collabora dal 2007 con il centro di fotografia Motherh India di Shobha(fotografa dell’agenzia Contrasto)http://www.motherindiaschool.it/

Le sue foto sono state pubblicate su alcuni settimanali italiani ed esteri.
Vive e lavora a Reggio Emilia come educatore presso strutture residenziali di psichiatria.

Ideatore e co-fondatore di Radio Tab di Reggio Emilia.

 

Francesca Belgiojoso

Psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico, specializzata nelle problematiche dell’adolescenza e del giovane adulto; iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia n’ 03/10799 dal 19/4/2007. Laureata a pieni voti nel 2004 presso l’Università Cattolica di Milano, con una tesi in psicologia dell’arte: “Psicologia e fotografia: gli autoritratti di Arno Rafael Minkkinen.” Dopo un anno a NewYork, come assistente a David Alan Harvey, fotografo della cooperativa Magnum, SI è formata all’utilizzo delle PhotoTherapy Techniques con Judy Weiser, psicoterapeuta fondatrice del Phototherapy Centre di Vancouver. E’ stata studente ai suoi workshop, presso l’Università di Toronto (Gennaio 2008) e durante la Conferenza Internazionale di Turku (Febbraio 2011), poi sua assistente presso il Centro di Terapia Familiare di Firenze (Giugno 2012).
Nel 2013 SI è specializzata presso il Minotauro in psicoterapia psicoanalitica dell’adolescente e del giovane adulto svolgendo il tirocinio presso il Consultorio Familiare Integrato della A.S.L. di Milano apprendendo l’utilizzo della tecnica del Photolangage. Dal 2012 è autorizzata da Judy Weiser all’insegnamento delle PhotoTherapy Techniques, tiene corsi di formazione per psicologi e psicoterapeuti sull’utilizzo della fotografia come strumento di mediazione nella pratica clinica presso lo Studio ArteCrescita di Milano e il Centro Moses di Treviglio.
Cofondatrice di Netfo- network italiano  fototerapia, fotografia terapeutica e fotografia sociale- insegno al corso annuale di approfondimento  alla cittadella di Assisi   l’utilizzo della fotografia come strumento di crescita personale. Coautrice del libro “Oltre l’immagine, inconscio e fotografia”, Postcart 2016.

http://www.francescabelgiojoso.com/

http://www.studioartecrescita.com/

Giada Barbi

si laurea nel 2006  in Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica presso l università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Si iscrive ad un Corso di specializzazione triennale in arteterapia presso C.R.E.T.E Firenze, e consegue il titolo di arteterapeuta nel 2009. Nel 2011 consegue il titolo di Tecnico Aba e conclude il corso di Perfezionamento in Tecniche comportamentali per bambini con disturbi autistici ed avolutivi globali. Nel 2015 consegue il master di 1 livello in Didattica e psicopedagogia dei disturbi specifici dell’apprendimento. Dal 2012 lavora in Neuropsichiatria Infantile presso l’Ausl di Reggio Emilia, dove svolge interventi psicoeducativi individuali e di gruppo con bambini con disturbo dello spettro autistico, affiancamento alle famiglie e formazione alle insegnanti. Segretaria di Aiterp Emilia Romagna dal 2014

http://www.arteterapiamodena.it/

Sara Catellani

Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica in servizio presso il Centro Disturbi del Comportamento Alimentare dell’AUSL di Reggio Emilia. Tutor didattico del Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica di UNIMORE; docente di didattica integrativa e di laboratori professionali; relatore di tesi di Laurea. Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione. Socio Aiterp, membro del consiglio direttivo della sezione Emilia Romagna nel triennio 2013-2016

Maurizio Bergianti

Fotografo amatoriale, a  62 anni la fotografia è la sua passione. Fa parte, come volontario, dell’Associazione Insieme a Noi dal 2008; documenta con video e foto le attività dell’Associazione e dai suoi laboratori è scaturita una mostra per Màt 2015. Ha collaborato con foto e video alle diverse edizioni di Màt (canale youtube Màt). e’ associato e collabora anche con i circolo fotografico Grandangolo di Carpi

http://www.insiemeanoi.org

http://www.grandangolocarpi.it

 

INGRANDIMENTI 2017: MASCHERE E IDENTITA’

Ingrandimenti_2017 LOCANDINA-JPG

Dopo il successo dello scorso anno, vi presentiamo il concorso fotografico IngrandiMenti 2017, promosso dall’associazione AITERP Emilia Romagna.

Nato come concorso di promozione della salute mentale, è aperto a chiunque, operatori, utenti e appassionati fotografi sensibili al tema.

Il tema del concorso è Maschere e Identità. Le immagini possono riguardare tutto ciò che concerne la propria esperienza personale e che racconti parte di sè, della propria identità, le occasioni di comunicazione interpersonale, i gesti e i luoghi dell’interazione e dell’incontro o la mancanza e difficoltà di questi processi.

Di seguito troverete il bando con le istruzioni e i file per l’iscrizione e la liberatoria. Potranno iscriversi singoli partecipanti, gruppi e minorenni (con autorizzazione); ogni partecipante potrà presentare una singola foto nei formati indicati.

ATTENZIONE: quest’anno le iscrizioni saranno SOLO ONLINE A PARTIRE DAL 20 AGOSTO 2017 sul sito https://aiterp-er.appspot.com/ , su cui potrete caricare foto e documenti. SOLO per informazioni scrivete alla mail ingrandimentiaiterp@gmail.com

Le foto saranno selezionate da una giuria di esperti,  le prime 15 saranno da noi stampate e pubblicate in una mostra che si terrà durante la settimana della salute mentale di Modena (21-28 ottobre 2017). Ai primi 3 classificati sarà conferito un buono da spendere in materiale fotografico del valore dai 300 euro per il primo classificato ai 100 euro per il terzo.

ISCRIVETEVI NUMEROSI!!!!

Bando Màt 2017

LIBERATORIA

LIBERATORIA

modulo iscrizione

modulo iscrizione

PROSSIMA PLENARIA E MUTUA FORMAZIONE

Ciao a tutti, vi comunichiamo che la prossima plenaria si terrà sabato 20/05 presso l’aula A del Padiglione De Sanctis in viale Amendola 2, Reggio Emilia. L’incontro sarà così suddiviso:

ore 9.00 direttivo aperto a tutti, per discutere e decidere in merito alle prossime iniziative in programma
ore 10.30 mutua formazione sui DCA tenuta dalla collega Sara Catellani
Vi ricordiamo che potete venire quando volete, anche a lavori in corso, noi vi aspettiamo!
I nuovi iscritti sono invitati a partecipare per ritirare la tessera associativa.
un saluto a tutti vi aspettiamo il 20!
Direttivo Aiterp-ER

PLENARIA 8/04: CAMBIO SEDE!!! MUTUA-FORMAZIONE SULLA CAA

CIAO A TUTTI, NEL RICORDARVI DELLA PLENARIA DI SABATO 8/04 ORE 11, CON FORMAZIONE SULLA CAA, VI COMUNICHIAMO IL CAMBIO DI SEDE PER LA SUDDETTA. NON SARA’ PIU’ IN CENTRO PRESSO INSIEME A NOI MA SARA’ PRESSO LA SEDE DEL DUCALE 2-3, A MODENA, IN VIA DELL’ARIETE A MODENA, NEL PROSEGUIMENTO DELLA STRADA DEL CINEMA RAFFAELLO.

Verbale plenaria e novità

Salve a tutti! Alleghiamo il verbale della plenaria di sabato.

verbale-18-febbraio-2017

come leggerete, vi anticipiamo che procederemo, su vostra concessione volontaria, alla pubblicazione del vostro cv sulla pagina del blog nella sezione CV soci (https://emiliaromagnatrp.wordpress.com/soci-aiterp-er/).
Pubblicheremo i cv di chi volontariamente ce lo invierà (redatto sotto forma di atto sostitutivo di notorietà e con la formula “Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003.”). I cv verranno pubblicati sul blog nell’apposita sezione preimpostata, e faremo una legenda sulle aree di specializzazione:

a adulti

g geriatria

n npia

t tossicodipendenze.

Quindi ogni socio invierà il cv salvato col titolo 

“ NOME COGNOME – SPECIFICA”

PROSSIMA PLENARIA: il 18 marzo con Formazione su COGS CLUB  ore 11; per chi vorrà partecipare, apertura lavori alle 9 per la parte organizzativa e gestionale.

saluti Aiterp Er

PLENARIA E ISCRIZIONI!

ciao a tutti,
vi ricordiamo che la prossima plenaria si terrà il 18/02 a Modena presso la sede di Insieme a Noi, via Albinelli 40, in centro; dalle 9 alle 13 con iniziale mutua formazione su FUNZIONI COGNITIVE E DEFICIT SPECIFICI IN PAZIENTI PSICHIATRICI,METODI DI RIABILITAZIONE COGNITIVA E PROGETTO SPERIMENTALE DELLA DOTT.SSA CRISTIANA ZAMBONI, che ci farà da relatrice e che ringraziamo!
a seguire raccordo su aspetti organizzativi fra cui PROSSIME FORMAZIONI ED EVENTI ECM, PROGETTI IN CANTIERE, VARIE ED EVENTUALI.
Siete tutti invitati a partecipare, avremo come ospiti anche alcune colleghe da altre regioni!
per chi non avesse ancora provveduto ricordiamo che sono aperte le iscrizioni a quota agevolata fino al 31 marzo. la partecipazione di tutti noi è fondamentale per portare avanti progetti e attività, volte alla promozione e valorizzazione della nostra figura, presso la cittadinanza, gli enti e i nostri attuali e potenziali datori di lavoro. Chiunque può partecipare, proporre iniziative, portare idee. NOI siamo l’associazione.

saluti dal direttivo Aiterp-ER

Prossima Plenaria

Vi ricordiamo che la prossima plenaria si terrà il 18/02 a Modena presso la sede di Insieme a Noi, via Albinelli 40, in centro; dalle 9 alle 13 con iniziale mutua formazione su FUNZIONI COGNITIVE E DEFICIT SPECIFICI IN PAZIENTI PSICHIATRICI,METODI DI RIABILITAZIONE COGNITIVA E PROGETTO SPERIMENTALE DELLA DOTT.SSA CRISTIANA ZAMBONI, che ci farà da relatrice e che ringraziamo!

a seguire raccordo su aspetti organizzativi fra cui PROSSIME FORMAZIONI ED EVENTI ECM, PROGETTI IN CANTIERE, VARIE ED EVENTUALI.
Siete tutti invitati a partecipare, avremo come ospiti anche alcune colleghe da altre regioni!
saluti dal direttivo Aiterp-ER

IngrandiMenti 2016: la Giuria.

Signore e signori (partecipanti e non), è con piacere che vi presentiamo la giuria della 2° edizione del Concorso fotografico IngrandiMenti che sarà presente nell’edizione di Màt 2016

Paola Carozza,

psichiatra, è responsabile del DAISMDP di Ferrara. Collabora alla cattedra di Psichiatria Sociale presso la Scuola di Specializzazione di Psichiatria dell’Università di Chieti, svolge attività di consulenza e formazione in materia di riabilitazione psichiatrica e fa parte del direttivo del Coordinamento Nazionale Centri Diurni in Psichiatria. Autrice di numerosi libri e manuali, ha pubblicato La riabilitazione psichiatrica nei Centri Diurni (FrancoAngeli, 2003) e “Dalla centralità dei servizi alla centralità delle persona. L’esperienza di cambiamento di un Dipartimento di Salute Mentale”. Franco Angeli Editore , 2014; inoltre ha curato l’edizione italiana di Psychiatric Rehabilitation di W. Anthony, N. Farkas, M. Cohen e C. Gagne (CIC, 2003) .

Fai clic per accedere a CAROZZA_PAOLA.pdf

 

Paolo Vistoli ,

Medico Psichiatra dell’Ausl di Modena

Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzazione in Psichiatria. Docente di corsi e seminari presso: la Scuola di Specializzazione in psichiatria di Bologna e Modena; il corso di Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica; il Master infermieristico di salute mentale relatore in convegni di psichiatria e sulla salute dei migranti. E’ revisore dal 2015 della Rivista sperimentale di Freniatria. Autore di articoli di psicopatologia ad indirizzo fenomenologico e antropoanalitico in riviste italiane.

 

Gaspare Palmieri,
Psichiatra, psicoterapeuta, dottore di ricerca in psicobiologia dell’uomo, can-tautore (www.gappa.it). Ha pubblicato diversi articoli scientifici su riviste italiane e internazionali e due libri-CD psicoeducativi per l’editore La Meridiana (2011, 2014), dando vita al progetto Psicantria (www.psicantria.it). Ha collaborato come autore all’ultimo disco di Francesco Guccini. E’ autore del libro Psicorock, Storie di menti fuori controllo (Arcana, 2016) sul rapporto tra psichiatria e musica rock.

 

Gianni Berengo Gardin 

Ha iniziato dal 1954 ad occuparsi di fotografia. Inizia la sua carriera di fotoreporter nel 1965, quando lavora per Il Mondo di Mario Pannunzio. Negli anni a venire collabora con le maggiori testate nazionali e internazionali come Domus, Epoca, Le Figaro, L’Espresso, Time, Stern. Il suo modo caratteristico di fotografare, il suo occhio attento al mondo e alle diverse realtà, dall’architettura al paesaggio, alla vita quotidiana, gli hanno decretato il successo internazionale. Nel 1991 una sua importante retrospettiva è stata ospitata dal Museo dell’Elysée a Losanna e nel 1994 le sue foto sono state incluse nella mostra dedicata all’Arte Italiana alGuggenheim Museum di New York. Ad Arles, durante gli Incontri Internazionali di Fotografia, ha ricevuto l’Oskar Barnack – Camera Group Award. Il 18 ottobre 2008 gli è stato assegnato il premio Lucie Award alla carriera, quale riconoscimento per i suoi meriti fotografici, mentre una personale è stata allestita nell’autunno dello stesso anno a Palazzo Pichi Sforza di Sansepolcro

https://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Berengo_Gardin

 

Pietro Suber,

Tra il 1986 e il 1991 collabora con Il Messaggero, La Repubblica, L’Espresso e Capitale sud. Nell’ottobre del ’90, in occasione della riunificazione tedesca è a Berlino per la realizzazione di una puntata speciale di Samarcanda condotto da Michele Santoro. Dal ’92 al ’97 è cronista di giudiziaria per il Tg5 diretto da Enrico Mentana, e inviato al Sud per seguire le vicende di mafia. Realizza inchieste sullo scandalo del dopo terremoto in Irpinia, sulle bombe di Roma, Firenze e Milano dell’estate del ’93, sui processi Andreotti e Pecorelli, sul caso Priebke e sul terremoto in Umbria e Marche. Premio “Cronista dell’anno 1996” dell’Ordine nazionale dei giornalisti. Primo classificato al Premio giornalistico Ilaria Alpi con un servizio sull’emergenza Aids all’ospedale Cotugno di Napoli. Dal ’98 al ’98 è inviato per la trasmissione Moby Dick di Michele Santoro. Firma servizi e reportage da Macedonia, Montenegro, Serbia, Bosnia e Albania, in occasione del conflitto in Kosovo.

 

Lenny Pellico,

trp prima e fotografo poi, la formazione in psicologia e la passione per l’Immagine sono stati determinanti per la carriera da Fotografo.
http://lennypellico.com/#!/home/

 

Beatrice Rufelli,

Collaborazione come Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica, con competenze in riabilitazione cognitiva, metacognitiva, sociale, psico-educazione familiare e interventi domiciliari, presso lo Studio di Riabilitazione Psichiatrica del Dott. Valerio De Lorenzo e la Dott.ssa Federica Bruno, in Via degli Orafi 77 – 00133 Roma; da Gennaio 2015 a tutt’ora in corso. Laurea di Primo Livello in Tecniche della Riabilitazione Psichiatrica, presso l’Università di Roma Tor Vergata, Laurea Magistrale di Secondo Livello in Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie. Associata Aiterp, organizzatrice/membro dello staff del festival Corto ma non troppo di Roma

http://www.riabilitazionepsichiatricaroma.it/index.php

http://www.festivalcortomanontroppo.it/